reblog 96 note
"Sono sempre stata una che si aspetta mille cose: mi sono aspettata fiori e cioccolati.. scuse e perdoni.. addii e ritorni..
Aspetto. Sempre. Anche quando penso di non aver nessun motivo di aspettare."

- Sabi (via essereinvisibile)

reblog 60 note
"C’è chi si apre a tanti ma in fondo non è affezionato a nessuno e chi si apre a pochi e se li tiene dentro per tutta la vita."

- Sono (momentaneamente) fuori  (via essereinvisibile)

reblog 12 note
"Loro due erano stati qualcosa, un tempo. Come spesso succede nelle vicende umane, avevano rappresentato l’uno per l’altra quel tanto sufficiente a trasformarli adesso in due sconosciuti."

- Giorgio Faletti  (via essereinvisibile)

reblog 14 note
"Siamo nati soli, viviamo soli, moriamo soli. Solo attraverso l’amore e l’amicizia possiamo creare l’illusione, per un momento, di non essere soli."

-  Orson Welles (via essereinvisibile)

reblog 33 note
"Sei solo. Non lo sa nessuno. Taci e fingi."

- Fernando Pessoa (via essereinvisibile)

reblog 28 note

storiedistrattedaveleninfetti:

Con l’aggiornamento di tumblr che mostra la fonte sotto la foto forse smetterete di rompere le palle, che gioia

Che poi non capisco come facciano a cambiare la fonte, quando non si può cambiare. Misteri della vita.

reblog 2 note
"Ci metto parecchio prima di capire perché sono tanto indispettita. E, quando ci arrivo, ammetterlo è quasi troppo umiliante. Tutti quei mesi in cui ho dato per scontato che Peeta mi considerasse meravigliosa sono finiti. Adesso mi vede per quello che sono realmente. Violenta. Sospettosa. Manipolatrice. Letale. E lo odio per questo."

-

Hunger Games - Il canto della rivolta (via nessunolotterebbeperme)

lo odio per questo.

reblog 1 nota
"Così, nella luce calante, chiudo gli occhi e bacio Gale per farmi perdonare di tutti i baci che gli ho negato, e perché non ha più importanza, e perché non sopporto la disperazione e la solitudine che mi sento dentro.
Il tocco e il sapore e il calore di Gale mi ricordano che il mio corpo, almeno, è ancora vivo, e in questo momento è una sensazione gradita. Svuoto la mente e lascio che le emozioni pervadano la mia carne, felice di dimenticare me stessa. Quando Gale si allontana leggermente, mi sposto in avanti per colmare il vuoto, ma sento le sue dita sotto il mento. — Katniss — dice.
Nell’attimo in cui apro gli occhi, il mondo mi appare incoerente. Questi non sono i nostri boschi o le nostre montagne o il nostro sentiero. Meccanicamente, la mia mano raggiunge la cicatrice sulla tempia sinistra, che di solito associo alla confusione. — Baciami ancora. — Sconcertata, impassibile, resto ferma, mentre lui si piega e per un istante preme le sue labbra sulle mie."

-

Hunger Games - Il canto della rivolta (via nessunolotterebbeperme)

Baciami ancora. — Sconcertata, impassibile, resto ferma, mentre lui si piega e per un istante preme le sue labbra sulle mie.